Carrello

Più di 500 recensioni a 5 stelle

 

Qualità certificata di laboratorio

 

Siamo produttori (vendita diretta)

Dubbi? Chiamaci al numero 040 97 76 797

rughe occhi donna anziana

Rughe rimedi o rughe prevenzione?

La risposta è scontata: meglio prevenire che curare!

Le rughe sono il manifestarsi dell’inesorabile processo d’invecchiamento a cui nessuno può sfuggire.

Prima però di addentrarci nello sconfinato mondo di “rughe rimedi naturali”, “rughe rimedi fai da te”, “rughe rimedi della nonna”, proviamo ad individuare almeno quattro abitudini sane per prevenire (o quanto meno limitare) l’affiorare delle rughe sul viso.

Rughe! Ma come possiamo evitarle? Prevenendo o curando?

Quali fattori favoriscono la comparsa delle rughe?

La pelle è, a tutti gli effetti, un’organo del nostro corpo (al pari dei più famosi – cuore, fegato, reni), che ha il compito di proteggerci dal mondo esterno, nello specifico dagli agenti atmosferici:

  • vento
  • sole
  • variazioni di temperatura
  • inquinamento
  • microbi e batteri

Svolge una fondamentale azione di barriera attiva (pensiamo alla sudorazione) gestendo inoltre una rilevante funzione di termoregolazione.

La ruga si forma perchè la pelle è attaccata da agenti esterni come il vento (e non solo)!

Come tutti i tessuti del nostro corpo la pelle è soggetta a naturali processi d’invecchiamento intesi sia come vero e proprio deterioramento (perdita di elastina ed idratazione) sia come perdita di funzionalità (produzione collagene, regolazione melanina..).
Questi naturali processi d’invecchiamento si possono velocizzare se scegliamo di seguire le nostre cattive abitudini o disattenzioni.

Fattori esterni che favoriscono le rughe: l’esposizione al sole

Per quanto l’abbronzatura ci faccia pensare ad un senso di benessere e salute, in realtà l’esposizione prolungata, negli anni, ai raggi UV è sicuramente un abitudine pericolosa che può favorire ed accelerare l’invecchiamento della pelle, facilitare l’insorgere di inestetismi ed addirittura il manifestarsi di vere e proprie patologie.
I raggi UV (con particolare riferimento ai raggi infrarossi ed a certe lunghezze d’onda degli ultravioletti), determinano un aumento della temperatura della pelle, innescano processi infiammatori e scatenano un significativo risultato ossidativo (radicali liberi).

La tintarella va bene…ma senza esagerare (e sempre con le dovute protezioni in crema).

Le conseguenze sono facilmente intuibili:

  • disidratazione
  • decadimento di collagene ed elastina (pelle meno tonica e compatta)
  • possibile razione di ipermelanogenesi (aumentata la presenza di macchie scure sulla pelle).

Tutto ciò non significa che l’esposizione al sole abbia solo effetti negativi. Esistono anche effetti benefici.

Pensiamo per esempio alla purificazione della pelle grazie alla traspirazione (sudorazione) ma anche al fissaggio del calcio nelle ossa grazie all’attivazione della Vitamina D.

Scegliere le ore giuste per l’esposizione al sole (ovviamente evitando le ore di maggior intensità) e utilizzare un buon (ottimo!!!) prodotto per la protezione, ci consentirà di trarre i benefici limitando i rischi dell’esposizione al sole.

Fattori esterni che favoriscono le rughe: l’idratazione

Come tutto il nostro corpo (ossa comprese) anche la pelle è costituita in buona parte da acqua.
Mantenere quindi un giusto livello d’idratazione è fondamentale per la salute della pelle oltre che per l’aspetto morbido e piacevole.

Andare incontro alla disidratazione significa avere una pelle debole, soggetta a secchezza ed screpolature, significa inoltre perdere volume e tonicità.

La tendenza alla disidratazione della pelle è determinata da fattori soggettivi ma è anche influenzato dalla limitata assunzione di acqua durante il giorno, da diete povere di vegetali, dall’esposizione al sole e dalla poca cura della pelle.

Attenzione al mito dell’acido ialuronico!

E’ diffuso pensare che l’acido ialuronico sia un tocca sana per la pelle… come chiaramente illustrato nell’articolo del Dr. Livio Marossi.

Data la dimensione delle molecole di acido ialuronico (che essendo idrofiliche assorbono l’acqua contenuta nelle creme ingrandendosi sino a 1000 volte) difficilmente esse potranno scendere in profondità restituendo quindi un’idratazione solo superficiale.

In alcuni casi, con prodotti di qualità non eccelsa, si rischia anche di ottenere un effetto opposto… l’acido ialuronico che resta in superficie (strato corneo esterno) assorbe l’acqua dagli strati più profondi della pelle disidratandoli.

Insomma, usando l’acido ialuronico (di cattivà qualità) potrebbe addirittura danneggiare la pelle in termini di idratazione!

Fattori esterni che favoriscono le rughe: l’alimentazione e il fumo

Gli alimenti che ingeriamo e, non meno importante, il fumo possono avere un effetto diretto sull’indebolimento della pelle e quindi sull’insorgere delle rughe.

Come abbiamo visto al punto precedente una dieta povera di vegetali (verdure e frutta) può impattare sull’idratazione ma insieme al fumo decisamente stimola la produzione di radicali liberi nella pelle attivando processi ossidativi che degradano le cellule ed i tessuti.

Il fumo fa male in tantissimi sensi…tra cui favorire la comparsa delle rughe!

Fattori esterni che favoriscono le rughe: i cosmetici

Grazie alle normative vigenti è altamente improbabile poter reperire dei prodotti cosmetici chiaramente dannosi e nocivi. L’utilizzo continuativo e prolungato di certi prodotti (in genere contenenti petrolati, siliconi o parabeni…) può portare ad un sovraccarico di sostanze dubbie sulla nostra pelle.

Ma ancor più nocivo è sicuramente ricercare maggiori effetti o più veloci risultati creando mix di prodotti che non sono studiati per essere applicati insieme.
I formulatori dei vari prodotti sono infatti responsabili delle dosi di ciascun principio attivo contenuto nel loro prodotto, se noi decidiamo di unire 3 o 4 prodotti differenti, si creerà, molto probabilmente, un sovraccarico di sostanze potenzialmente irritanti.

I prodotti cosmetici di qualità sono infatti formulati con una particolare attenzione all’equilibrio sinergico dei vari principi attivi in modo da assicurare completa efficacia per uno specifico trattamento.

Sovraccaricare la pelle con prodotti da peeling, insieme a prodotti esfolianti ed aggiungere sieri alla vitamina C è il classico caso in cui si rischia impoverimento della pelle, irritazione dello strato corneo ed innesco di infiammazione e disidratazione.

Alla domanda “rughe rimedi casalinghi” potrete quindi trovare una giustificata (e giustificabile) risposta nelle sane abitudini di prevenzione.

Volendo invece agire con rimedi scientifici per le rughe, il nostro suggerimento non può che indirizzarsi ai polipeptidi della linea Q-Derm®; catene di aminoacidi per un trattamento funzionale (ovvero un trattamento che stimola la pelle ad eseguire determinate operazioni, non un semplice paliativo) di dermo rigenerazione :

Trattamento dermo rigenerante intenso: https://q1shop.it/prodotto/q-derm-trattamento-dermo-rigenerante/

Skincare quotidiano contro l’invecchiamento della pelle: https://q1shop.it/prodotto/q-derm-crema-anti-age/

Profonda e delicata detersione: https://q1shop.it/prodotto/q-derm-detersion-detergente-viso-e-purificante-viso/

Conclusioni

Alla somma di quanto detto fin qui ci sembra abbastanza evidente che una dieta sana, non fumare, prendersi cura di se stessi (anche acquistando prodotti di buona qualità) sono i sistemi migliori per prevenire le rughe.
Ribadiamolo: prevenire le rughe è meglio di rimediare alle rughe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Spedizione gratuita in tutta Italia

tranne Venezia, Isole minori e zone disagiate

Spedizione il giorno dell’ordine

per ordini entro le 13.00 (lun-ven)

Sistema di qualità

Reg 1223/2009 EC – ISO9001

Pagamento sicuro al 100%

PayPal / MasterCard / Visa