Carrello

Più di 500 recensioni a 5 stelle

 

Qualità certificata di laboratorio

 

Siamo produttori (vendita diretta)

Dubbi? Chiamaci al numero 040 97 76 797

Come curare le cicatrici – Guida completa ai casi

Le cicatrici sono il risultato di un processo di guarigione (riparazione) della pelle che si attiva dopo un evento traumatico (taglio, abrasione, ustione…) che ha danneggiato più o meno profondamente l’epidermide.  

Tipologie di cicatrici

Fra i possibili casi rientrano sia ferite accidentali che ferite da intervento chirurgico. 

Esistono 3 principali tipologie di cicatrice: 

  • Cicatrici ipertrofiche: il tessuto di rigenerazione supera in volume e in altezza il livello della pelle circostante 
  • Cicatrici atrofiche: il tessuto di rigenerazione non esprime sufficiente volume e quindi colma il solco della ferita lasciando un avvallamento nella pelle 
  • Cicatrici cheloidee: sono cicatrici che presentano soprattutto agli estremi rigonfiamenti in rilievo che possono spingersi anche oltre il limite della ferita 
Esempio di cicatrice ipertrofica

Come prevenire una cicatrice

In tutti i possibili casi è fondamentale aver chiaro che per “curare una cicatrice” l’unica vera possibilità sta nel prevenirne la formazione o, quantomeno, ridurne l’evidenza. 

In verità è possibile intervenire anche su una cicatrice ormai completamente formata (soprattutto sulle cicatrici ipertrofiche) ma sarà necessario ricorrere alla chirurgia plastica o a trattamenti medici delicati come il laser o peeling chimici . 

Per quanto riguarda invece la prevenzione, si può agire anche con trattamenti ad uso topico (creme) finalizzati a sostenere la riparazione/rigenerazione del tessuto dermico danneggiato gestendo al contempo l’infiammazione della parte. 

È nel passaggio da ferita a cicatrice che si concentrano i prodotti di qualità agendo sia per velocizzare la guarigione ma anche indurre una rigenerazione uniforme e corretta del tessuto. 

Come si forma una cicatrice

Abitualmente si considerano 3 fasi nella formazione di una cicatrice: 

  • Le prime 48-72 ore durante le quali si chiude la lesione ad opera dei fattori di coagulazione del sangue ed iniziano at attivarsi i sistemi di rigenerazione del tessuto. Al termine di questa fase si ha uno stato che viene normalmente definito “ferita chiusa” o “ferita asciutta”. Questo è il momento di massima infiammazione con richiamo di globuli bianchi e fattori immunitari. 
  • Allo stato di ferita chiusa si sviluppa maggiormente l’attività di proliferazione cellulare (rigenerazione di tessuto) con l’attivazione delle cellule fibroblasti per la produzione di collagene ed elastina. In questa fase di circa 3-6 settimane è importante modulare lo stato infiammatorio spegnendo il richiamo di molecole pro-infiammatorie che causerebbero il danneggiamento della matrice cellulare appena generata e quindi un eccessivo accumulo di tessuto che inevitabilmente porterebbe a cicatrici ipertrofiche o peggio cheloideee. La lesione si sta sigillando
  • L’ultima fase è quella della vera e propria rigenerazione della pelle. Può durare anche mesi o addirittura anni. In questa fase è opportuno che l’apporto di tessuto connettivo (collagene ed elastina) sia costante e sufficiente e che non si protragga l’infiammazione della parte. 
come curare le cicatrici
Esempio di cicatrice: chi non ha una?

Come curare una cicatrice

Semplificando e sintetizzando, sono due gli aspetti da tener ben presenti per gestire un processo di cicatrizzazione che eviti i casi di cicatrici ipertrofiche, atrofiche o cheloidee marcate: 

  • Gestione degli stati infiammatori 
  • Pronta e corretta disponibilità di collagene ed elastina per sostenere e dare idoneo volume alla proliferazione cellulare del tessuto di rigenerazione 

Come abbiamo visto, in una prima fase la presenza di stato infiammatorio è inevitabile ma anche terapeutico per attua il richiamo di fattori immunitari proteggendo la ferita aperta; con il passare del tempo però lo stato infiammatorio deve man mano spegnersi per evitare che sia danneggiata la matrice del nuovo tessuto ritardando la rigenerazione e richiamando eccessivi quantitativi di tessuto che poi si strutturerebbero in formazioni cheloidee. 

Contemporaneamente è importante che la fase di sigillatura avvenga in tempi rapidi con corretto apporto di tessuto connettivo a base di collagene ed elastina. Tale situazione consentirà un corretto sviluppo di nuova pelle (né poca né troppa). 

Il nostro Trattamento per le cicatrici: Q-DERM INTENSIVE

come eliminare le rughe senza chirurgia
Q Derm Intensive – La nostra soluzione per rimuovere le rughe senza chirurgia

La nostra scelta formulativa ha trovato una piena rispondenza alle esigenze descritte sopra in un’equilibrata sinergia di due catene peptidiche (vedi anche articolo “Polipeptidi, cosa sono”)  e dell’acido betaglicerretinico che sono i principi attivi del trattamento di dermorigenerazione Q-Derm®Intensive.  

In particolare: 

Esapeptide: noto come attivatore e stimolatore dei fibroblasti che sono le cellule della nostra pelle incaricate di produrre collagene, glicodaminiglicano, fibre elastiche e reticolari e glicoproteine. Semplificando molto questa catene peptidica agisce stimolando la produzione fisiologica di collagene ed elastina, rifornendo la pelle di nuova materia (dermorigenerazione). 

Tetrapeptidi: riducono la produzione ad opera dei cheratinociti e fibroblasti dell’interluchina-6 che, essendo una molecola proinfiammatoria, è responsabile della degradazione della matrice cutanea extracellulare (collagene) e quindi responsabile della formazione della formazione dei cheloidi nei processi cicatriziali.  

Acido betaglicerretinico:  noto per l’elevata attività biologica, in particolare con proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antimicrobiche per prevenire e trattare varie condizioni della pelle. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Spedizione gratuita in tutta Italia

tranne Venezia, Isole minori e zone disagiate

Spedizione il giorno dell’ordine

per ordini entro le 13.00 (lun-ven)

Sistema di qualità

Reg 1223/2009 EC – ISO9001

Pagamento sicuro al 100%

PayPal / MasterCard / Visa